ALLENARSI CON UNA PALLA DI CANNONE

Le kettlebell non sono altro che una palla di cannone con un manico, questo il commento di uno dei massimi esperti di questo strumento di allenamento. In uso nell’esercito Russo da molti anni le Kettlebell racchiudono in un solo attrezzo un ‘intera palestra. Utile per chi deve preparare una stagione agonistica come per lo sportivo che vuole mantenersi sempre in forma.

LA STORIA

Incominciamo con un po’ di storia, la loro forma resta praticamente immutata da quando è stato introdotto come metodo di allenamento. C’è chi mette la sua origine attorno al 1600, è invece più credibile prendere come periodo storico quello del 1700, quando appare per la prima volta il nome attuale. In Russia viene chiamata anche gyria che era il nome del contrappeso che veniva utilizzato dai commercianti dell’epoca. Si Narra che venisse utilizzato come strumento di allenamento dallo Zar Alessandro III, il quale durante un’incidente ferroviario affermò di essere riuscito a salvare la sua famiglia proprio grazie al suo costante allenamento con le Kettlebell. Dopo questo episodio vennero promosse in tutto l’Impero come strumento di allenamento.

In Russia sono da sempre lo strumento con cui i militari si allenano e grazie a Pavel Tsatsouline questo tipo di allenamento è stato esportato in tutto il mondo.Sua l’affermazione che le kettlebell racchiudono un ‘intera palestra in una mano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COME SI UTILIZZANO

Per prima cosa bisogna dire che la forma caratteristica è alla base del successo e dell’efficacia di questo strumento di allenamento. Infatti a differenza dei classici manubri l’impugnatura particolare oltre a rendere più maneggevole la sua struttura porta il baricentro dell’attrezzo all’esterno, rendendolo più efficace. Provate a sollevare un manubrio da 2kg e a fare un qualsiasi esercizio, poi eseguitelo con una kettlebell e vi renderete conto del maggiore impegno necessario. Queste caratteristiche rendono questo strumento di allenamento valido oltre che per lo sviluppo della forza anche per migliorare elasticità e la mobilità articolare. Inoltre la coordinazione e la forza resistenza oppure la resistenza alla forza possono essere allenate in modo più efficace proprio grazie alle possibilità di movimento che permettono.

Proviamo ora a riassumere le opportunità che offrono nella didascalia sottostante:

  • Essendo concepite per allenare le catene muscolari nel loro complesso garantiscono il condizionamento di tutto il corpo.

  • Con le kettlebell si allenano le gestualità muscolari e non solamente la qualità delle fibre dei muscoli, questa caratteristica le rende ideale per il potenziamento fisico finalizzato ad un qualsiasi sport di reattività e non solamente forza.

  • Utilizzando sempre la tecnica corretta, l’allenamento con le kettlebell incrementa notevolmente la mobilità.

  • Attraverso l’utilizzo delle kettlebell viene esercitato quello che è il vero segreto della forza, ovvero la catena estensori delle anche.

  • La continua attività di stabilizzazione richiesta dall’allenamento con le kettlebell implica un notevole rafforzamento dei muscoli del corsetto addominale che viene continuamente esercitato in quella che è la sua funzione principale e si ritrova ad essere ugualmente coinvolto in qualsiasi possibile esercizio.

  • L’allenamento con le kettlebell è perfetto per allenare la funzionalità, per estendere la capacità non solo della forza muscolare ma anche di tutta la sua motricità segmento per segmento.