LE PIU' COMUNI CAUSE OSSEE DI MAL DI SCHIENA

Molto spesso si parla di dolori alla schiena, la regione dei glutei oppure la cerniera lombo dorsale sono le zone dove con più frequenza vi è l’insorgere del dolore. Ma cos'è in concreto questo male che spesso ci blocca a letto o rende impossibili anche i movimenti più semplici come l’allacciarsi le stringhe delle scarpe?

Di seguito cercheremo di analizzare in modo chiaro e semplice le maggiori problematiche che incidono su questi problemi.

Iniziamo descrivendo le possibili cause del mal di schiena, dividendole in ossee articolari, muscolari, psicosomatiche.

CAUSE OSSEE

ARTROSI

Fra le possibili cause ossee la principale e più diffusa è l’artrosi, colpisce circa il 10% della popolazione adulta e il 50% delle persone che hanno superato i 60 anni di età. Durante il manifestarsi di tale patologia nascono nuovo tessuto connettivo e osseo attorno alla zona interessata. Le articolazioni maggiormente interessate sono quelle sottoposti a grandi carichi oppure sollecitate in modo errato a causa di posture scorrete o precedenti fratture. Le vertebre lombari risultano essere fra le più soggette ad una degenerazione simili.  

SCOGLIOSI

Altra causa frequente di mal di schiena è la scogliosi, un errato allineamento delle vertebre legato a difetti durante la crescita mette i muscoli in condizione di lavorare male e quindi causare dolori, inoltre lo scorretto allineamento delle vertebre porta anche alla comparsa di artrosi.

DISMETRIA DEGLI ARTI

Avere una gamba più corta dell’altra incide sul corretto allineamento della schiena e di conseguenza sulla salute delle strutture ad essa correlate, spesso una dismetria provoca anche una scogliosi di adattamento e un insorgere precoce di artrosi sia a livello vertebrale che femorale.

SCHISI VERTEBRALE

E’ la mancata saldatura del corpo posteriore di una o più vertebre

LISTESI VERTEBRALE

E’ lo scivolamento di una vertebra su quella successiva. Può avvenire in tre diversi modi, anteriormente, posteriormente o lateralmente. Le cause che possono portare ad un fenomeno di listesi sono differenti, si ha quella congenita che solitamente interessa la 5° vertebra lombare, quella post traumatica, quella legata all’invecchiamento e quella tumorale.  

FRATTURE OSTEOPOROTICHE

Sono più comuni nelle donne in menopausa dove la demineralizzazione delle ossa provoca dei cedimenti, più frequenti a livello delle vertebre pivot